E’ morto Joel Schumacher, aveva 80 anni

  23 Giu 2020

Tra i maggiori successi del regista “Un giorno di ordinaria follia” e i due capitoli della saga di “Batman”

Addio a Joel Schumacher, il regista statunitense si è spento all’età di 80 anni. Hollywood piange un regista non molto apprezzato dalla critica, forse incompreso, ma dalle notevoli produzioni. Tra le sue pellicole più note Batman Forever con Val Kilmer, Batman e Robin con George Clooney, e Un giorno di ordinaria follia con Micheal Douglas. La sua carriera era iniziata alla Revlon come designer di abbigliamento per poi diventare costumista di produzioni televisive e cinematografiche, collaborando anche con Woody Allen. Il debutto alla regia nel 1981 con The Incredible Shrinking Woman, da lì in poi le produzioni di Schumacher riscontrano un certo successo, provato anche dalla sostituzione di Tim Burton per il terzo capitolo della saga di Batman, ovvero Batman Forever. Lo stesso effetto non si ha tuttavia avuto con il seguito Batman e Robin, fortemente criticato dai fan e, come dichiarato da alcuni membri del cast, vigeva un certo imbarazzo nella produzione. A tal proposito il regista è stato costretto a ridimensionare i suoi lavori, e la Warner Bros. è stata costretta ad interrompere altri progetti legati all’uomo pipistrello; tra le altre produzioni anche Il cliente, Number 23 e Il fantasma dell’Opera. Joel Schumacher non era ampiamente apprezzato dalla critica, però ciò non gli ha impedito di ricevere tre nomination agli Oscar.

Francesco Sarri

Condividi

 

Lascia un commento