Sanremo 2021: la terza serata è delle cover

  05 Mar 2021

I big della kermesse duettano con i veterani facendo con il pubblico da casa un tuffo nel passato; un po’ a caro prezzo vista la durata della diretta

Terza serata della 71esima edizione del Festival di Sanremo dedicata alle cover. Tutti i ventisei big in gara si sono esibiti accanto a nomi affermati della musica italiana, portando sul palco cover di brani altrettanto iconici del Bel Paese. Non davanti ad un pubblico reale ma ad una platea di palloncini “fluttuanti”, tra i quali un intruso dall’ambigua forma. Ermal Meta conferma ancora la prima posizione in classifica.

Da Franco Battiato a Francesco Guccini, da Lucio Dalla a Gianna Nannini, il tutto condito con la compagnia degli ospiti Zlatan Ibrahimovic e Sinisa Mihajlovic che, assieme a Fiorello e al direttore artistico Amadeus, hanno omaggiato i Nomadi cantanto “Io vagabondo”.

Ampio spazio è stato dunque dedicato agli ospiti, tra i quali Achille Lauro (oramai fisso), Emma Marrone, Valeria Fabrizi, Antonella Ferrari e Monica Guerritore. Co – conduttrice della serata la top model italiana Vittoria Ceretti. Ancora, Lo Stato Sociale assieme a Emanuela Fanelli, Francesco Pannofino e all’orchestra del festival, hanno rivolto un appello accorato a tutto il settore dei lavoratori dello spettacolo che, a causa della pandemia, rimane fermo. Altro siparietto comico, Amadeus si improvvisa barbiere radendo i baffi di Fiorello: “Così assomiglio a Massimo D’Alema” .

Francesco Sarri

Guarda anche la pagella Sarrista della seconda serata

Condividi

Lascia un commento