L’inverno è arrivato, torna Game of Thrones con l’ottava e ultima stagione

  16 Gen 2019

Solo qualche giorno fa l’annuncio: l’ottava e ultima stagione di Game of Thrones arriverà sui piccoli schermi il 14 aprile 2019, su HBO e in contemporanea su Sky Atlantic. Nel primo teaser trailer rilasciato si vedono Jon Snow, Sansa e Arya Stark camminare nei sotterranei di Grande Inverno, passando per prima dalla statua del defunto Ned. Tutti e tre si fermano di fronte a una scena curiosa, altre tre statue che li rappresentano, sono posti dinanzi a loro. Le torce si spengono e un improvviso gelo cala nei sotterranei, una coltre di fumo ghiacciato avanza lentamente verso di loro che, in guardia, estraggono le spade; dopo ciò, nulla più. Facendo qualche passo indietro, l’inverno è ormai arrivato, la grande guerra alle porte, Jon Snow e Daenerys Targaryen, ormai non più la sola rimasta della sua famiglia, dopo le ultime rivelazioni e  accompagnati dall’ormai schierato Tyrion Lannister, navigano a vele spiegate. Nel frattempo, a Grande Inverno Ditocorto è stato giustiziato, grazie al contributo di Bran Stark, ora diventato il Corvo A Tre Occhi. Arya, Sansa e Bran sono di nuovo al comando del loro regno e della loro casata; dopo la recente tregua tra Cersei Lannister, di nuovo incinta, e Daenerys, ad Approdo del Re hanno capito che ora il nemico è comune: i White Walkers. L’esercito di non morti, ora composto anche dal drago Viserion, marcia verso sud, e presumibilmente la prima ad essere attaccata potrebbe essere proprio Grande Inverno. Viserion, uno dei tre figli di Daenerys, fu ucciso proprio dal Re della Notte, per poi essere rianimato e fatto diventare un suo servitore sputa ghiaccio. L’inverno è arrivato e la grande guerra è cominciata, tutti gli scenari potrebbero ribaltarsi, e sul web imperversano teorie su teorie su come si svolgerà questo capolinea di stagione. Intanto Sophie Turner, che interpreta Sansa Stark, ha annunciato che questa stagione porterà morte e fiumi di sangue; come se l’hype non fosse già alle stelle. Ancora, un altro dettaglio distingue questa nuova uscita dalle precedenti: gli episodi saranno soltanto sei, e alquanto lunghi, si parla dagli ottanta o anche ai centoventi minuti l’uno. Quindi, si consigliano abiti pesanti e spade sguainate; il momento è solenne, l’inverno è arrivato.

Francesco Sarri

Condividi

  ,